Verona Bike continua a rinnovarsi: le e-bike sono arrivate

13 Gennaio 2021

Il 2020 ha rappresentato per Verona Bike l’anno dell’evoluzione. Grazie ai finanziamenti del Programma Sperimentale Nazionale Mobilità Sostenibile, il bike sharing del Comune di Verona è stato completamente rinnovato con l’incremento delle biciclette tradizionali, l’ampliamento della rete di stazioni e oggi con un altro importante tassello: le biciclette a pedalata assistita. 150 e-bike, di cui 50 dotate di seggiolino per bambini, vanno ad arricchire la flotta composta da 420 biciclette a pedalata muscolare.

Clear Channel Italia, gestore del servizio, ha introdotto un modello di e-bike tecnologicamente avanzato, performante e adatto alle esigenze degli utenti. Il telaio rosso fuoco e il design completamente rinnovato rispetto al modello di bici tradizionale le rendono immediatamente riconoscibili. Leggere e maneggevoli grazie ad un peso complessivo inferiore ai 25 kg, sono dotate di un innovativo sistema di connessione che gestisce la potenza del motore e comunica in tempo reale il livello di carica della batteria, la posizione e le eventuali anomalie. Il sellino è sostenuto da un tubo triangolare graduato che ne impedisce la rotazione e rende più agevole la guida. Le nuove e-bike sono dotate di un cambio a tre rapporti e di un motore centrale a cardano che accompagna e ottimizza la pedalata offrendo così agli utenti l’opportunità di provare una nuova esperienza di viaggio.

Le biciclette a pedalata assistita possono essere utilizzate con le attuali formule di abbonamento e prevedono un costo di utilizzo pari a 0,25€ per la prima mezz’ora. Le tariffe d’uso sono consultabili sul sito bikeverona.it e sull’app ufficiale di Verona Bike.

L’ingresso delle e-bike e l’introduzione del nuovo software avvenuto nel mese di giugno rappresentano un passo molto importante nell’evoluzione del servizio sempre più proiettato a rispondere alle esigenze dei suoi utenti.

Altre news

Clear Channel Italia si riconferma vincitore della gara di appalto indetta da ATAC per la concessione dello sfruttamento degli spazi…
Continua il successo di Clear Channel Italia nell’esplorazione di nuove soluzioni creative. Dopo il primo progetto di mural advertising la…
Prosegue la strategia di Clear Channel Italia nel farsi promotrice di innovazione e creatività attraverso l’implementazione di nuove forme di…